04/12/2013 - Abu Dhabi

veneno roadster abu dhabi 450x150

"Presentata in anteprima mondiale la Lamborghini Veneno Roadster a bordo della portaerei italiana Cavour."

Gli abiti Giada Curti sono stati scelti in occasione di un’esclusiva ‘serata italiana’ a cui hanno partecipato autorità, clienti, VIP e media; la Lamborghini Veneno Roadster è stata ufficialmente presentata sul ponte di volo della nave da 240 metri attraccata al porto Mina Zayed di Abu Dhabi.

“E’ un grande onore condividere il tricolore con le eccellenze italiane – dichiara Giada Curti – La marina militare italiana e Lamborghini Group ci hanno accolto con calore, sono estremamente soddisfatta della serata, è stata un’emozione incredibile sfilare sulla portaerei Cavour accanto al rombo del motore della nuova Lamborghini Veneno.”

Giada Curti è molto conosciuta negli Emirati, ha un’importante clientela, che apprezza il gusto e lo stile italiano. Nove gli abiti di Haute Couture che hanno accompagnato altrettante “supercar” che saranno prodotte in un’edizione limitata di soli nove esemplari. Sono stati scelti gli abiti che rappresentano l’immagine di Giada Curti negli Emirati; le luci della nave e l’atmosfera hanno messo in risalto la seta, il pizzo, i ricami e le morbide architetture dei modelli.

Primo evento in Abu Dhabi per Giada Curti, alla presenza di personalità di spicco del mondo arabo, e non solo. Era presente il partner locale di Giada Curti, Mr Khalid Al Shamsi, Sua Eccellenza l’Ambasciatore Italiano UAE Giorgio Starace, e l’Ammiraglio di Divisione e Comandante delle Forze d’Altura Paolo Treu. Tra i fortunati che hanno potuto sedersi all’interno della Veneno Roadster vi è stato l’ex capitano della Nazionale di calcio italiana e campione del mondo 2006 Fabio Cannavaro.

La Valeria Mangani Company ha curato le Relazioni Istituzionali del lancio Lamborghini coordinando Marina Malitare, ICE, Ambasciata Italiana e Lamborghini per fare in modo che il lancio mondiale avesse luogo in un contesto unico.